L’informatica nei film americani

Cinema

Ci sono solo 10 tipi di persone, quelli che comprendono il binario e quelli che non lo comprendono. (Anonimo)

 Cinema
Hackers - Winona Ryder - Movie

Hackers – Winona Ryder – Movie

1) I virus sono in 3D ed hanno una grafica più fica di un gioco della Playstation 4.
2) I virus parlano e ti avvisano che stanno distruggendo il tuo pc. Un PC distrutto fa scintille.
3) Nessuno usa il mouse e battono della tastiera alla velocità della luce senza mai fare una pausa.
4) Per aggirare le superprotezioni dei super servers di un ente federale basta scrivere “bypass password” in una shell qualsiasi.
5) Se non hai almeno 10 monitor non sei nessuno.
6) Una foto può essere ingrandita fino a vedere i più piccoli particolari, non sgrana mai. Se sgrana hanno un pulsante magiche ricostruisce la foto. I serial killer li trovano così.
7) Tutti sanno usare benissimo qualsiasi tipo di software, anche se è la prima volta che lo vedono.
8) Per trasferire mille mila milioni di dollari basta premere un tasto sul cellulare. Tanto la banca non ti chiama per sapere che stai facendo. Il bonifico non esiste.
9) Le transizioni bancarie avvengono in tempo reale e vedi i soldi che aumentano con il contatore!
10) I PC di un qualsiasi ufficio hanno un software che ti fa vedere la piantina del palazzo in 3D, ci stanno pure i mobili e i cessi. Ovviamente da lì puoi vedere pure il super computer centrale che devi distruggere.
11) Le donne hacker sono tutte gnocche!

Hacher

Hacher

12) La tecnologia aliena è basata su c/c++, ultimamente pare su .net/c#. Ovviamente è in cloud che da loro si chiama universe (o iUuniverse).
13) Ogni ricerca su database dura un secondo e alla fine ti uscirà una foto di giornali del 1930.
14) “Sono dentro!” frase detta da ogni hacher della storia del cinema.
15) Il tempo di download è sempre più o meno di un minuto, sia per scaricare mille mila milioni di Terabyte che un paio di MB. Se si blocca è sempre al 99%
16) I portatili hanno batterie infinite e non vengono mai spenti. L’eroe di turno lo porta in giro per giorni e lo usa al volo in ogni situazione, anche sotto un tunnel di cemento armato, tanto lì internet va a bomba.
17) Ogni hacker che si rispetti ha nel cassetto un software, scritto in un momento di noia, che è capace di collegarsi a qualsiasi sistema di comunicazione (cell, tv, semafori, telecamere, satelliti, lavatrici, etc). Ovviamente non ha mai pensato che avrebbe potuto prendere il premio Nobel conquista invenzione.
18) Ogni hacker che si rispetti spiega quello che sta facendo sparando a cazzo termini informatici.
19) Gli IP non esistono, si risolve tutto con i nomi. Ti basta scrivere “connect FBI system; bypass password; decrypt file; download all”.
20) Gli hacker maschi sono tutti cessi (tranne Neo).


Il sottotitolo di questo post sarà comprensibile solo per gli informatici. Strana gente!Firma


Giuseppe per la cinematografia informatica

#600

Il mio prossimo viaggio

Logo NASA

… su Marte

 

 Marte - Pianeta Rosso - Mars - Red Planet

Clicca qui per le dimensioni reali

I posti stavano per esaurirsi, allora ho prenotato. Viaggio lungo, ma porto con me l’I-pod per la musica e E-reader Kobo per la lettura. 😉Firma

Giuseppe per i viaggi extra-galattici

#893

Buon Ferragosto 2015

Buon Ferragosto 2015 -  15 agosto 2015

Buon Ferragosto 2015

 15 agosto 2015

Buon Ferragosto 2015   15 agosto 2015

Buon Ferragosto 2015


Un buon ferragosto a tutti.Buon Ferragosto 2015

Giuseppe per una caldissima estate di divertimento e relax

#892

Come scaricare subito Windows 10

Ecco come scaricare Windows 10 senza aspettare la prenotazione

 

VUOI installare Windows 10 e non hai voglia di attendere il tuo turno? In rete girano molte soluzioni artigianali che richiedono complesse operazioni o l’uso di comandi da terminale. C’è invece un modo molto più semplice, che consiste nello scaricare uno strumento ufficiale di Microsoft che fa tutto da solo con comodità e nella massima sicurezza. Il tool ufficiale in italiano si scarica dal sito di Microsoft.

In realtà lo strumento, che si chiama Media Creation Tool, ha come scopo principale quello di creare la chiavetta o dvd di avvio o ripristino per Windows. Ma offre tra le opzioni, in evidenza, anche il download immediato di Windows 10. Basterà cliccare sull’opzione ‘Aggiorna il PC ora’, infatti, per avviare il download di Windows 10. Il sistema operativo archivia i file per l’aggiornamento in cartelle nascoste, visibili solo attivando l’apposita opzione da Esplora Risorse: $Windows.~BT e $Windows.~WS.

Abbiamo provato anche noi e il download è stato di circa 3 Gb per un aggiornamento da Windows 8.1 a Windows 10. Dopo l’installazione, le cartelle nascoste rimangono nel file system, non siamo certi che si possano cancellare in sicurezza. La prima parte del processo di aggiornamento, su notebook, è durata circa mezz’ora durante la quale si poteva lavorare normalmente. Dopo il primo riavvio i pc sono stati impegnati al 100% nell’operazione di update per circa un’ora.

In tutti i computer l’operazione è stata indolore e il sistema operativo Windows 10 sembra funzionare perfettamente, senza dare problemi di compatibilità di driver o su applicazioni. Nei primi minuti Windows 10 indicizza il file system, quindi non preoccupatevi se le prestazioni non sono di alto livello fino al termine dell’operazione.

Tratto da Tom’s Hardware

Giuseppe per windows 10

#891

 

Sto cercando di trovare amici

Logo Facebook

… fuori da Facebook

 

Logo Facebook
Maglietta amicizia Facebook

Maglietta amicizia Facebook

“Sto cercando di trovare amici al di fuori di Facebook”

“Scendo in strada e ad alta voce dico alla gente cosa ho mangiato, come mi sento, cosa sto facendo e cosa farò più tardi. Ascolto le loro conversazioni e grido MI PIACE!

Al momento ho tre persone che mi seguono: due poliziotti e uno psichiatra“.

Dal web

Giuseppe per l’amicizia analogica

#890

 

55

Lupo Alberto - Compleanno - Torta
55 (sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic! sic!)

Giuseppe …

#889

 

Mi chiamo Italia

Mi chiamo Italia...  Lo Zoo di 105

Mi chiamo Italia…

Lo Zoo di 105

 Mi chiamo Italia...  Lo Zoo di 105


Mi chiamo Italia – Lo zoo di 105 – Dedico questo video a tutti coloro che ancora ci credono. Grazie allo zoo di 105Firma


Giuseppe per l’Italia.

#888

Momenti di trascurabile infelicità

Igloo di libri - Milos Lagos

Momenti di trascurabile infelicità

di Francesco Piccolo

Momenti di trascurabile infelicità  di Francesco Piccolo
  • InfelicitàI titoli di testa un sacco di tempo dopo che il film è iniziato. E pensi: ma allora cosa ho visto finora, cos’era?
  • Quando ci si trova di fronte alla porta dove c’è scritto “staff only”, e non si può entrare
  • Quando ti danno il resto con cinque centesimi, due centesimi, un centesimo…
  • Il circo, decisamente.
  • Quest’anno è volato. Si dice tutti gli anni, alla fine dell’anno. Mi chiedo come sono gli anni lenti, che non passano mai. Perché non li ho mai vissuti.
  • Quando la donna delle pulizie telefona per dire che oggi non viene.
  • Quando mi viene un’idea che mi sembra buonissima, talmente buona che mi fido, non me la posso dimenticare. Poi dopo un po’ svanisce, non me la ricordo più. L’unica cosa che mi ricordo è che era buona idea, ma non so più nemmeno a proposito di cosa.
  • Quando ti fanno vedere il sosia di qualcuno, ma non gli somiglia.
  • Quando non capisci di cosa parla una pubblicità, allora vuol dire che è la pubblicità di una macchina.
  • Le persone che mi fanno il segno da lontano, correndo: poi ci sentiamo; ti chiamo, dice il labiale. E spariscono. E non richiamano più.
  • Quando arriva il mio piatto a tavola e quello degli altri no, Mi guardo intorno, cerco di farlo notare perché mi aspetto che mi dicano: mangia che se no si raffredda. Ma non me lo dicono.
  • Sparecchiare la tavola con i piatti sporchi e dover spingere i resti del sugo nella spazzatura.
  • Tutti i Tobleroni giganti che vendono solo negli aeroporti.
  • Quando qualcuno ti dice che devi sapere che ti vuole molto bene, quasi sempre sta per dirti qualcosa di terribile.
  • Quando arriva quel giorno d’estate che si cominciano a fare le insalate di riso.
  • Gli addobbi natalizi, appena dopo Natale.
  • Il fatto di non sapere se la luce del frigorifero, quando lo hai chiuso, si spegne veramente.
  • Le prostitute, di giorno.
  • Quelli che flirtano, limitandosi a flirtare.
  • Troppi preliminari.
  • I camerieri che non sentono mai quando li chiamo.

Tratto dal libro “Momenti di trascurabile infelicità” di Francesco Piccolo”


Leggete anche: Momenti di trascurabile felicità


Quali sono i miei momenti di trascurabile infelicità? Proviamo a fare un piccolo elenco:

  1. Le code troppo lunghe.
  2. Quando la squadra o l’atleta del cuore perde.
  3. Quando la gente non capisce o non vuol capire quello che dici.
  4. Perdere un treno/bus/aereo/nave…
  5. La fine di un libro/film che ti prende.
  6. Un’opera d’arte personalmente sopravvalutata.
  7. Quando mi “soffiano” il mio parcheggio!
  8. Smontare l’albero di Natale, appena un paio d’ore prima dell’arrivo della primavera.
  9. Dover riscrivere un file completato ma non salvato.
  10. Le cose illuminate e belle, la mattina alla luce del sole.

Qualcun altro/a vuol lasciare il proprio momento di trascurabile infelicità? Sarebbe davvero gradito.

Firma

Giuseppe per la felicità minimalista

#887

Innàmorati!

Amore e mare

La giraffa ha il cuore lontano dai pensieri. Si è innamorata ieri, e ancora non lo sa. [S.B.]

Amore e amore

Amore e MareINNAMORATi di una persona che al mattino ti dice come stai ??

Non perché tu stai male, ma perché per lei la cosa più importante e che tu stia bene.

Innamorati di una persona che ti bacia all’improvviso, senza un motivo, per avere ogni volta l’emozione di un amore che sorprende. Qualcuno che usa gli abbracci invece delle parole quando sei triste, e che, invece dei consigli usa il battito del suo cuore per calmarti.
Innamorati di una persona che tutto quello che lo circonda gli ricorda te.
Innamorati di una persona che ti prende in giro, una persona che ama ridere più che sorridere.
Innamorati di una persona che ami la tua libertà, la tua indipendenza e che rispetti le tue scelte.
Innamorati di una persona che abbia il miglior odore dell’universo, quello che riconosceresti ovunque, quello unico che solo tu puoi apprezzare. Quell’odore tanto simile alle tue emozioni…
e soprattutto se non lo trovi …ama la vita …
ma non accontentarti di un amore mediocre…

Giuseppe per … l’innamorarsi

#886

A.A.A. docente esperto offresi

Professore servo

A.A.A. docente esperto offresi

 Matite colorate

Professore servoBella presenza, automunito, titolatissimo, offresi anche per rapporti didattici non protetti e occasionali.
Garantisce:
– atteggiamento supino verso il dirigente scolastico, che potrà abusare di lui senza riserva;
– massima accondiscendenza verso alunni e genitori;
– servilismo assoluto al potere politico;
– totale e incondizionata disponibilità a fornire ogni genere di prestazione ad ogni ora e in ogni sede;
– docilità a farsi prezzolare e sponsorizzare da chicchessia per qualsivoglia depravazione educativa in cambio di una ciotola di riso o un piatto di lenticchie, ma solo se è stato abbastanza seducente, remissivo e appagante verso studenti-clienti e preside-padrone.
Si offrono facoltà di recesso e formula soddisfatti o rimborsati.

Sembra già di vederlo, è l’annuncio che sarà affisso all’albo regionale degli insegnanti non appena la riforma che mercifica la funzione docente uscirà dalle Camere italo-bulgare del caudillo Renzi.

C’è voluto tutto l’acume del partito democratico per risolvere la piaga del precariato scolastico italiano, l’insopportabile iniquità tra quell’80% di docenti a tempo indeterminato e il 20% utilizzati un po’ qui un po’ lì, un giorno sì e tanti no. Meglio precarizzarli tutti, equipararli senza discriminazione alcuna ai neri, quelli che il caporalato recluta a rotazione per gli agrumi in Sicilia, i pomodori in Campania, l’uva in Puglia e i calci nel sedere dello Stato complice quando non servono.

Gianfranco Pignatelli 

 tratto da: L’espresso
Giuseppe per … la buona scuola

#885

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Copyright © All Rights Reserved · Green Hope Theme by Sivan & schiy · Powered by WordPress - Lagreca.it (Since 1995) - Lagreca.it/blog (Since 2003)